Immagine di Testata

Matrimonio del cittadino straniero in Italia

I cittadini stranieri possono contrarre matrimonio in Italia secondo il rito civile italiano o con rito religioso valido agli effetti civili, secondo i culti ammessi nello Stato.
Nel caso del cittadino straniero residente in Italia, la celebrazione del matrimonio deve essere preceduta dalle pubblicazioni, da richiedere all’Ufficio Stato civile del Comune di residenza anagrafica.


Regolarità del soggiorno
Il matrimonio del cittadino straniero (extracomunitario) è subordinato alla condizione che lo stesso sia regolarmente soggiornante sul territorio nazionale. Tale condizione deve sussistere all’atto della pubblicazione e al momento della celebrazione del matrimonio. In assenza della suddetta documentazione l’ufficiale dello stato civile non può compiere gli atti richiesti.


Documentazione necessaria

  1. Passaporto o documento di identità personale (permesso di soggiorno per presa visione)
  2. Nulla-osta
  3. Documentazione attestante la regolarità del soggiorno in Italia (per i cittadini extracomunitari)
  4. Richiesta del Parroco o del Ministro di Culto in caso di matrimonio religioso  (cattolico o altri culti ammessi nello Stato)
  5. N. 1 o 2 marche da bollo da € 14,62 per l'atto di pubblicazione di matrimonio, qualora uno o entrambi gli sposi siano residenti nel Comune di Gaiole in Chianti

Nota bene: nel caso in cui il nulla-osta non contenga i dati relativi alla nascita, alla paternità e maternità, occorre anche l’atto di nascita rilasciato dal Paese d’origine, tradotto e legalizzato.

Se  gli sposi  (o uno di essi) sono cittadini stranieri, e non conoscono la lingua italiana, devono essere assistiti da un interprete sia al momento della presentazione dei documenti sia all’atto dell’eventuale richiesta di pubblicazioni e della celebrazione del matrimonio.


Tempi
E' indispensabile che gli interessati contattino l'Ufficio di Stato Civile con congruo anticipo rispetto alla data prevista per il matrimonio. Completata l'acquisizione della documentazione necessaria, verrà fissato un appuntamento per l’eventuale richiesta di pubblicazione  o redazione di verbale per cittadini stranieri non residenti  nè domiciliati in Italia nonchè per la celebrazione del matrimonio civile.


Costo e modalità di pagamento
Per i cittadini stranieri non residenti in Italia è previsto il pagamento di una tariffa pari ad € 600,00 da versarsi prima del matrimonio  a mezzo ccp o con bonifico bancario, mentre per i cittadini stranieri residenti nel Comune di Gaiole in Chianti non è previsto alcun costo.

Qualora si tratti di matrimonio religioso è previsto il pagamento dell'importo di € 100,00 da versarsi il giorno stesso della redazione del verbale  a mezzo ccp o con bonifico bancario.