Immagine di Testata

“Gaiole in Chianti saluta l’edizione 2021 dell’Eroica, che è stata superba, – sottolinea soddisfatto il sindaco di Gaiole, Michele Pescini - con oltre 7mila ciclisti alla partenza, scaglionati in due giorni e una logistica che ha funzionato alla perfezione. Al successo di questa edizione ha sicuramente contribuito in maniera determinante la comunità di Gaiole in Chianti con tutti i suoi volontari che hanno dato un apporto fondamentale per la riuscita di un evento, che quest’anno più che mai si presentava complesso. La collaborazione di un intero paese, con circa 200 volontari impegnati nelle varie associazioni, ha ancora una volta garantito la perfetta riuscita, nel rispetto di tutti i Protocolli di sicurezza previsti dall’emergenza sanitaria, con la contemporanea apertura del seggio elettorale.

Anche il popolo de L’Eroica non ha tradito, confermandosi per rispetto e correttezza nei confronti della cittadinanza e onorando quella che noi definiamo la nostra Settimana Santa all’insegna dei valori sportivi, con gioia e divertimento, ma sempre nella piena osservanza delle regole”.

“Tutto ha funzionato alla perfezione, –sottolinea il sindaco – dalla sicurezza, alla logistica, dai parcheggi alla viabilità, fino alla raccolta rifiuti e al servizio sanitario. Dopo tanto lavoro, abbiamo avuto la soddisfazione di ricevere apprezzamenti da parte di tutti per l’ottima organizzazione. Per questo ringrazio di cuore i dipendenti comunali che si sono spesi nei giorni scorsi per far funzionare ogni aspetto, le forze dell’ordine e tutte le associazioni di volontariato. Alla fine di questi giorni così complessi ed entusiasmanti devo tutta la mia sincera riconoscenza alla comunità che rappresento e che mi ha fatto sentire ancora una volta orgoglioso di rappresentarla. L’Eroica è un grande seme piantato in uno straordinario terreno … quello della comunità di Gaiole in Chianti che l’ha fatta nascere nell’ormai lontano 1997.”