Immagine di Testata

Nel ruolo di Presidente dei Presidi Culturali Italiani di Cultura Italiae, il sindaco di Gaiole in Chianti, Michele Pescini, ha partecipato a Lecce al prestigioso evento S.E.M.I. acronimo che sta per Storie di Eccellenza Merito e Innovazione, uno degli appuntamenti più importanti a livello internazionale, promosso da Cultura Italiae.

In questa edizione, dal titolo “Mediterraneo, tra Radici e Speranze”, dedicata al Mediterraneo, come luogo di incontro di civiltà e di culture, l’ambito “Premio Presidio Culturale Italiano” di Cultura Italiae, è stato assegnato al regista, sceneggiatore e scrittore, Ferzan Ozpetek e alla città di Lecce. Nel 2017 il premio è andato a Gaiole in Chianti, che è stato in assoluto il primo Presidio Culturale Italiano riconosciuto da Cultura Italiae. Nella doppia veste di sindaco della città di Gaiole in Chianti e di Presidente dei Presidi Culturali Italiani, Michele Pescini ha consegnato direttamente nelle mani del primo cittadino di Lecce, Carlo Maria Salvemini, il prestigioso riconoscimento.

Numerose le personalità del mondo della cultura, dell’arte e della politica che sono intervenute all’iniziativa, tra le quali il Ministro Raffaele Fitto, l’attore Enrico Lo Verso, il regista Pippo Delbono, il comico e scrittore, Dario Vergassola.

Il primo cittadino di Gaiole in Chianti nell’occasione ha donato anche la maglia dell’Eroica al sindaco di Lecce e al Ministro dell’Informazione del Libano, presente alla convention.

 

Nelle foto la consegna della maglia dell'Eroica al sindaco di Lecce e al Ministro del Libano e la foto della premiazione di Ozpetek.