Immagine di Testata

L’Amministrazione Comunale di Gaiole in Chianti, ha aderito al progetto “Sostenibilmense” promosso da Fondazione Monte dei Paschi di Siena, in collaborazione con Anci Toscana e Foodinsider.it, allo scopo di migliorare la qualità del servizio erogato e di promuovere l'adozione di modelli di ristorazione scolastica buoni, sani e sostenibili. Si tratta di una scelta che l’Amministrazione ha fatto per mantenere coerenza con l’attenzione alla qualità dei prodotti utilizzati nella mensa scolastica, avendo inserito nel capitolato di gara numerosi prodotti di origine biologica e prodotti DOP/IGP, nel rispetto della normativa vigente.

Gli ambiti principali su cui il progetto propone di intervenire sono quelli di:

  • migliorare la comunicazione, con la rielaborazione della tabella del menù che sarà arricchita di informazioni sulla qualità degli ingredienti (toscani, km0, filiera corta, biologico, piatti della tradizione locale, ecc.);
  • ampliare le proposte gastronomiche, inserendo pietanze a base vegetale, materie prime di qualità a basso impatto ambientale, nuove ricette che racchiudano il legame con il territorio, la sostenibilità ambientale, il valore etico ed inclusivo;
  • monitorare il consumo e il gradimento dei pasti proposti con il coinvolgimento dei bambini, degli insegnanti, dei genitori e degli operatori del servizio di ristorazione.

La Commissione Mensa è stata coinvolta in questo percorso di miglioramento condividendo in pieno le proposte presentate dal gruppo di lavoro del progetto “Sostenibilmense” che rimane a disposizione per fornire, a chi è interessato, maggiori dettagli sulle azioni che saranno intraprese in collaborazione con la scuola e con gli operatori del servizio di ristorazione (ditte Margherita+ di Montevarchi e Isola di Panicale). Questo progetto sarà l’occasione per guardare alla mensa scolastica non solo come mezzo per nutrire i bambini a scuola, ma anche per promuovere una cultura del cibo come strumento di salute e come opportunità di sviluppo sostenibile del territorio.