A far data dal 04 aprile 2012  entrerà in vigore nel Territorio del Comune di Gaiole in Chianti l' "Imposta di soggiorno" istituita con deliberazione del Consiglio Comunale n. 9 del 16/03/2012.

Gli otto Comuni del Chianti senese e fiorentino con l’aggiunta dei Comuni di Scandicci e Bagno a Ripoli hanno deciso di applicare l’imposta di soggiorno, di cui all’articolo n. 4 del D.Lgs. n. 23/2011, adottando lo stesso regolamento e le stesse tariffe.

Presupposto dell’imposta è il pernottamento in strutture ricettive presenti sul territorio Comunale nel periodo dal 1° marzo al 31 ottobre di ciascun anno solare, fatto salvo quanto previsto all’art. 14, comma 1 del Regolamento.

L’imposta è dovuta da ciascuna persona per ogni notte di soggiorno.

Soggetto passivo dell’imposta è chi pernotta nelle strutture ricettive e non risulta iscritto nell’anagrafe del Comune di GAIOLE in Chianti.

Il gestore della struttura ricettiva provvede alla riscossione dell’imposta e risponde direttamente del corretto e integrale riversamento della stessa al Comune di Gaiole in Chianti.

 

Aliquota giornaliera dell’imposta:

Tipo Struttura Importo  Giorni
Agriturismo e Case vacanze    € 1,50 per i primi 7 giorni
Residence 2 e 3 chiavi  € 1,00  per i primi 7 giorni
Residence 4 chiavi  € 2,00  per i primi 7 giorni
Residenze d’epoca    € 2,50 per i primi 7 giorni
Alberghi 1 stella € 0,50 per i primi 4 giorni
Alberghi 2 stella € 1,00 per i primi 4 giorni
Alberghi 3 stella € 1,50 per i primi 4 giorni
Alberghi 4 stella € 2,50 per i primi 4 giorni
Alberghi 5 stella € 4,00 per i primi 4 giorni
Campeggi, case per ferie, ostelli € 1,00 per i primi 4 giorni
Affittacamere professionali e non.. € 1,00 per i primi 4 giorni

L’imposta è  sospesa in maniera totale per i mesi di novembre, dicembre, gennaio e febbraio.

 

Esenzioni

Sono esenti dal pagamento dell’imposta di soggiorno:

  • gli iscritti all’anagrafe dei residenti del Comune di Gaiole in Chianti ;
  • i minori fino al compimento del quattordicesimo anno di età;
  • malati (anche ricoverati in day hospital) o soggetti (uno per ogni degente) che assistono i degenti  ricoverati presso strutture sanitarie del territorio comunale; 
  • i soggetti che alloggiano in strutture ricettive a seguito di provvedimenti adottati da autorità pubbliche, per fronteggiare situazioni di emergenza conseguenti a eventi calamitosi o di natura straordinaria o per finalità di soccorso umanitario;
  • una guida e un autista di pullman per ogni gruppo di 20 persone;
  • portatori di handicap non autosufficienti compreso un accompagnatore;
  • i dipendenti delle strutture ricettive (alberghiere ed extralberghiere);
  • coloro che soggiornano in maniera non occasionale per motivi di lavoro presso le strutture ricettive purché in possesso di un’attestazione sottoscritta dal proprio datore di lavoro, dalla quale risulti l’esistenza di un’apposita convenzione con le strutture medesime comprovante le ragioni del pernottamento. 

L’applicazione delle esenzioni di cui al precedente comma è subordinata al rilascio al gestore della struttura ricettiva, da parte dell’interessato, di una dichiarazione, resa in base alle disposizioni di cui agli articoli n. 46 e 47 del DPR n. 445/2000 e successive modificazioni.

 

Obblighi del gestore della struttura ricettiva:

  • Il gestore della struttura ricettiva dichiara al Comune di Gaiole in Chianti entro il giorno 5 (cinque) di ogni mese, il numero totale dei pernottamenti avvenuti, distinguendoli tra quelli soggetti a imposta e quelli non soggetti o esenti ai sensi del presente Regolamento.
  • La dichiarazione può essere trasmessa su supporto cartaceo o a mezzo PEC. Potrà essere trasmessa anche con altre modalità telematiche o mediante procedure informatiche che saranno eventualmente definite dal Comune di Gaiole in Chianti.
  • Il Servizio Tributi dell’Ente metterà a disposizione dei gestori delle strutture ricettive un’apposita modulistica per la comunicazione, la riscossione ed il versamento.
  • I gestori delle strutture ricettive ubicate nel territorio Comunale sono tenuti ad informare i propri ospiti, mediante affissione di appositi supporti (cartelli, prezziari delle camere, ecc) dell’applicazione, dell’entità e delle esenzioni dell’imposta di soggiorno. I supporti informativi saranno predisposti e forniti dal Comune.

 

Come si versa:

  • I soggetti di cui all’articolo n. 2, comma 1^ del regolamento, entro il termine di ciascun soggiorno, corrispondono al gestore della struttura ricettiva presso la quale hanno pernottato, l’importo complessivo riscosso a titolo d’imposta di soggiorno per il periodo considerato utile in relazione alla tipologia delle strutture.

  • Il gestore della struttura ricettiva provvede alla riscossione dell’imposta, rilasciandone quietanza, per il successivo versamento al Comune di Gaiole in Chianti. È consentito il rilascio di una quietanza cumulativa per i gruppi organizzati e per singoli nuclei familiari.

  • Il gestore della struttura ricettiva dovrà conservare idonea documentazione delle quietanze rilasciate.

  • Il gestore della struttura ricettiva effettua il versamento al Comune delle somme riscosse a titolo di imposta di soggiorno, entro il giorno 16 del mese di luglio (per quanto riguarda il periodo di imposta marzo-giugno) ed entro il giorno 16 del mese di novembre (per quanto concerne il periodo di imposta luglio-ottobre).

  • Il pagamento della presente imposta deve essere effettuato con arrotondamento all’euro per difetto se la frazione è inferiore a 49 centesimi, o per eccesso se è superiore a detto importo.

  • Il versamento potrà avvenire, indicandone la causale:

  • direttamente presso la Tesoreria Comunale;

  • mediante accredito sul Conto corrente bancario intestato al Comune di Gaiole in Chianti presso la Tesoreria Comunale. 

 

Cosa facciamo con i proventi:

Il gettito dell’imposta, conformemente a quanto previsto dall’articolo n. 4, comma 1°, del citato D.Lgs. n. 23/2011, è destinato esclusivamente al finanziamento, totale o parziale, di:

  • a) promozione turistica e commerciale, in particolare attraverso investimenti culturali;
  • b) cura e manutenzione del decoro urbano;
  • c) viabilità, segnaletica e manutenzione delle strade comunali;
  • d) investimenti sulla mobilità locale;
  • e) controllo sull’abusivismo fiscale ed edilizio connesso alle attività ricettive con possibilità        dell’istituzione di una task force sovra comunale;
  • f) interventi per la risoluzione della problematica del “digital divide” nelle zone rurali.

La distribuzione delle risorse verrà sottoposta al tavolo di concertazione con le Associazioni di categoria dei settori del turismo e dell’agricoltura, che avrà luogo all’interno dei “Panel di indirizzo” comunali previsti dalla normativa regionale istitutiva degli Osservatori Turistici di Destinazione.

 

Copia integrale del Regolamento é dispopnibile al seguente link: Regolamenti

News

05/12/2018
Galà a Gaiole per un museo di Cetamura: l’università lancia la campagna di crowdfunding
Venerdì 7 dicembre, dalle ore 18 alle 20, Ex Cantine Ricasoli sar
... [ continua ]
28/11/2018
PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE in loc. Lecchi in Chianti Prop. Az. Agr. La Scoscesa, con valenza di piano attuativo - APPROVAZIONE
Con delibera del Consiglio Comunale n. 73 del 06.11.2018, è stato
... [ continua ]
26/11/2018
Avviso pubblico contributo prevenzione esecutività degli sfratti per morosità anno 2018
Si inforna che dal  28/11/2018 sino al 30/06/2019
... [ continua ]
22/11/2018
Convocazione del Consiglio Comunale per il giorno 15 Dicembre p.v. alle ore 10.00
Si comunica che il prossimo Consiglio Comunale si svolgerà presso
... [ continua ]
20/11/2018
Chiusura Ufficio Anagrafe e Stato Civile nel giorno di venerdì 23/11/2018
Si rende noto che il giorno 23/11/2018, per motivi organizzativi,
... [ continua ]

Newsletter

Gaiole SMS

Per ricevere gratuitamente e in tutta comodità le comunicazioni di servizio del Comune di Gaiole in Chianti, sul tuo cellulare, segui questo link per iscriverti.

 

Le comunicazioni riguarderanno le seguenti categorie di servizi:


  • Viabilità ed emergenze
  • Cultura/eventi
  • Scuola
  • Servizi sociali
  • Appuntamenti istituzionali
  • Servizi comunali

Consorzio di bonifica

Centralino
tel. 0577 744711
fax. 0577 744740
nr. verde 800 012 661

Posta elettronica certificata
comune.gaioleinchianti@postacert.toscana.it

COMUNE di GAIOLE IN CHIANTI
via Ricasoli, 3
53013 Gaiole in Chianti (SI)
P.I. 00259620524 C.F. 80004040525

 

© Comune di Gaiole in Chianti (SI) - Tutti i diritti riservati