Rappresentazione castello di Lucignano nella Mappa dei Capitani di parte Guelfa

Storia

Il castello di Lucignano (Licinianum detta poi Lucignanello), é situato su una collina al confine orientale del Chianti. Il castello e la corte di Lucignano sono attestati, dalla metà del 1100, in molti documenti delle abbazie di Coltibuono e della Berardenga.

Si riferisce a Lucignano un documento dettato in casa dei Gherardini nel 1097, per mezzo del quale i figli ed eredi di Ugo de'Cadolingi, alla presenza di alcuni nobili di Cerreto, di Barbischio, di Sogna e di Salteano, promisero all'abate della Berardenga di non vantare pretese sui possessi che quella Badia aveva  nelle corti di Brolio, di Licignano e di Campi.

Tra la metà del 1100 e gli inizi del 1200 la chiesa di Santa Cristina passò in proprietà al monastero di San Giusto alle Monache (oggi San Giusto a Rentennano) e nella stessa epoca si definiva l'attibuzione del castello di Lucignano al contado fiorentino infatti, questo luogo rammenta quella Casatorrita che i delegati delle Repubbliche di Firenze e di Siena, nel 1203, designarono insieme con la tenuta di Lucignano, sulla linea di demarrazione politica, fra lo stato di Firenze e quello di Siena.

Nei trattati di pace del 1175 fra Firenze e Siena, il governo senese rinunciò a tutti possedimenti  fiorentinii, castelli, ville e distretti del Chianti alto, a partire dalla confluenza della  Burna nel’Arbia fino al Castagno aretino (oggi Castagnoli), e assolsero dal giuramento di sudditanza gli uomini di Brolio, di Lucignano, di Campi, di Tornano, e di Monteluco.  

Nel 1432 Lucignano fu nuovamente occupato dai Senesi, ma venne restituito ai Fiorentini l'anno seguente in seguito alla pace di Ferrara; venti anni dopo il castello fu  nuovamente danneggiato nel corso della guerra aragonese.

Cenni descrittivi

Del castello originario resta un alto edificio rettangolare con ambienti a volta, trasformato nel '500 ed al quale, successivamente, ma ancora in epoca medievale, venne addossato un altro corpo di fabbrica di uguale altezza con una grande porta ad arco tondo sul lato a valle. Altre costruzioni coeve con una porta analoga ed una ad arco ribassato racchiudono il cortile, al quale si accede da sud-ovest attraverso un arco in pietra.  

Coordinate Geografiche:

latitudine 43° 22' 50,94" N
longitudine 11° 25' 46,27" E
Castello di Lucignano - Veduta panoramica
Castello di Lucignano
Castello di Lucignano - Veduta panoramica
Castello di Lucignano - Rampa di accesso
Castello di Lucignano - Accesso al cortile
Castello di Lucignano - Cortile interno
Castello di Lucignano - Particolare del torrione

News

21/11/2017
Convocazione Commissione per il Paesaggio
Si informa che la Commissione per il Paesaggio si terrà il giorno
... [ continua ]
20/11/2017
Regolamento manufatti adibiti ad attività venatoria
Con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 61 del 09/11/2017 è st
... [ continua ]
20/11/2017
Regolamento recinzioni per le attività agricole
Con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 62 del 09/11/2017 è st
... [ continua ]
16/11/2017
Bando di concorso per l'assegnazione di alloggi di ERP per l'anno 2017 – pubblicazione graduatoria definitiva e graduatoria speciale definitiva
Si informa che in data odierna sono state pubblicate all’Albo Preto
... [ continua ]
15/11/2017
Riapertura Biblioteca Comunale
Si comunica a tutta la cittadinanza che da domani, giovedi 15 novembre, l
... [ continua ]

Newsletter

Gaiole SMS

Per ricevere gratuitamente e in tutta comodità le comunicazioni di servizio del Comune di Gaiole in Chianti, sul tuo cellulare, segui questo link per iscriverti.

 

Le comunicazioni riguarderanno le seguenti categorie di servizi:


  • Viabilità ed emergenze
  • Cultura/eventi
  • Scuola
  • Servizi sociali
  • Appuntamenti istituzionali
  • Servizi comunali

Consorzio di bonifica

Centralino
tel. 0577 744711
fax. 0577 744740
nr. verde 800 012 661

Posta elettronica certificata
comune.gaioleinchianti@postacert.toscana.it

COMUNE di GAIOLE IN CHIANTI
via Ricasoli, 3
53013 Gaiole in Chianti (SI)
P.I. 00259620524 C.F. 80004040525

 

© Comune di Gaiole in Chianti (SI) - Tutti i diritti riservati