Strada dei Castelli del Chianti

La strada statale 408, la vecchia chiantigiana, che corre parallela al torrente Massellone ed, in parte, al fiume Arbia, è l’asse principale della "Strada dei Castelli", progetto pensato per aiutare gli ospiti a razionalizzare la visita del nostro vastissimo patrimonio storico culturale.

... [ continua ]

Itinerario 1

 Percorsi 5 Km. dal ponte di Pianella, dove ha inizio la "Strada dei castelli", si devia sulla destra per una strada in salita e, attraversato il nucleo abitato di Monti e San Marcellino, si giunge, per un viale di cipressi, a Cacchiano. Il castello appartenne , fin dal XIII secolo, ad un ramo della famiglia Ricasoli e subì le stesse vicende del castello di Brolio. Roccaforte fiorentina fu espugnato e danneggiato dagli Aragonesi, alleati di Siena, nel 1478, subito ricostruito fu nuovamente messo a ferro e fuoco da Siena nel 1530.

... [ continua ]

Itinerario 2

Lasciata la statale 408, a circa 7 Km. da Gaiole, si sale verso Lecchi e si raggiunge il castello di Monteluco che domina tutta la vallata del torrente Massellone.La prima memoria del castello è del 1176 quando Siena lo dovette cedere a Firenze; punto nevralgico, fu sempre investito dalle offensive senesi.

... [ continua ]

Itinerario 3

 Due chilometri prima di Gaiole, una strada, a destra, porta al castello di Meleto eretto, forse, alla fine del XII secolo con l'insediamento di un ramo dei Ricasoli. Fu occupato per breve tempo dai Senesi nel 1478, mentre rimase senza successo un nuovo assedio portato nel 1529.

... [ continua ]

Itinerario 4

 La strada che sale di fianco alla chiesa parrocchiale di Gaiole  porta alla pieve fortificata di Spaltenna, una delle più belle pievi romaniche della zona.

La pieve ha una facciata semplice ed elegante rivestita a filaretto con la chiara pietra locale, che diviene rosata al tramonto, ed un campanile in perfetto stile romanico. Il complesso attiguo è un poderoso quadrilatero con due angoli torre.

... [ continua ]

Itinerario 5

 Dall'estremità meridionale di Gaiole si stacca una strada, sulla sinistra del Massellone, che si dirige verso Barbischio, borgo assai pittoresco con casette aggruppate intorno ad una vecchia torre, in vetta ad una collina.

Del castello, risalente al 1010, resta l'alto rudere salvato da un intervento perfettamente in linea con i moderni principi del restauro.

... [ continua ]

Newsletter

Gaiole SMS

Per ricevere gratuitamente e in tutta comodità le comunicazioni di servizio del Comune di Gaiole in Chianti, sul tuo cellulare, segui questo link per iscriverti.

 

Le comunicazioni riguarderanno le seguenti categorie di servizi:


  • Viabilità ed emergenze
  • Cultura/eventi
  • Scuola
  • Servizi sociali
  • Appuntamenti istituzionali
  • Servizi comunali

Consorzio di bonifica

Centralino
tel. 0577 744711
fax. 0577 744740
nr. verde 800 012 661

Posta elettronica certificata
comune.gaioleinchianti@postacert.toscana.it

COMUNE di GAIOLE IN CHIANTI
via Ricasoli, 3
53013 Gaiole in Chianti (SI)
P.I. 00259620524 C.F. 80004040525

 

© Comune di Gaiole in Chianti (SI) - Tutti i diritti riservati